Candreva: “Derby importante come poche altre gare. Spalletti, Cancelo e Napoli…”

0

Antonio Candreva ha presentato il derby in conferenza stampa

Reduce dal successo dell’Italia sull’Albania grazie ad un suo gol, Antonio Candreva è pronto ad affrontare il Milan nel derby di domenica sera. L’esterno si è presentato in conferenza stampa nel Centro Sportivo Suning di Appiano dove ha incontrato i giornalisti. Ecco quanto raccolto da Mondo-Inter.

Quanto è stato importante per te il gol con la Nazionale in vista del derby? Fischi?

Gol importante non solo per me, ma anche per la Nazionale. Volevamo essere testa di serie. Torno con entusiasmo e preparerò il derby bene. Essere fischiati fa parte del nostro lavoro. Importante è dare sempre tutto

Cosa significherebbe vincere il derby per l’Inter?

Vogliamo fare campionato importante e all’altezza di questa maglia. Vogliamo lottare per i primi quattro posti. Il gol non è un’ossessione. Vorrei segnare quanto prima ma il bene della squadra prima di tutto

Derby e Napoli diranno dove può arrivare l’Inter? Squadra da evitare per l’Italia?

Sono tutte importanti, non dovremo sbagliare. Al Napoli ci penseremo da lunedì, ora testa solo al derby.

Che effetto fa essere considerato uomo-derby?

Fa sempre piacere essere considerato un uomo-derby. Spero di portare a casa la vittoria a prescindere dai miei gol.

Che differenza c’è con i derby di Roma?

I gol devono far vincere e in passato non è successo. Lo spero per domenica. Rispetto a Roma? Molto simili, sono due grandi derby.

Nell’Inter prestazioni sottotono e in Nazionale va meglio, come mai?

Nell’Inter faccio bene allo stesso modo. La squadra ha fatto un inizio di campionato positivo. Ho la coscienza a posto. Si può sempre migliorare. La tensione di non andare al Mondiale è una cosa brutta, quindi ti stimola a fare molto bene. In questo mese di campionato si penserà solo all’Inter

Come ti vedi da trequartista? Cross sbagliati?

Mi prendo le figuracce se serve. In campo si deve pensare poco, magari sui tanti cross che faccio magari tanti vanno alto o fuori: capita. Icardi però spesso li trasforma in gol. Da trequartista ho giocato ma conta fino a un certo punto. L’anno scorso ho fatto gol così. Ora prepariamo il derby e vediamo.

Inter gioca male ma vince, cosa ne pensi?

Opinioni. Penso che con la Fiorentina e primo tempo Roma abbiamo fatto una grande partita. Soffriamo qualche contropiede. Possiamo certamente migliorare. Pensiamo quando vinceremo bene cosa potremo fare.

Quali sono le richieste di Spalletti?

Ci dice di non dare punti di riferimento ma è tutto molto relativo. Importante è avere umiltà ed entusiasmo.

Il Milan ha cambiato tanto, chi temi di più? Cancelo come lo vedi?

Loro saranno arrabbiati ma noi lo saremo di più. Non abbiamo avuto modo di vedere bene Cancelo per via dell’infortunio in Nazionale. Ora sta meglio e sarà importante averlo con noi.

Sfide con Milan e napoli momento cruciale?

Siamo l’Inter e dobbiamo vincerle tutte. Contro Milan e Napoli saranno du gare importanti. Se vinciamo il derby contro il Napoli saremo più motivati.

Handanovi ha detto che l’Inter è più forte rispetto al passato, tue impressioni?

Siamo cambiati e ci siamo anche migliorati molto. I risultati aiutano a fare ancora meglio. Noi vogliamo restare in alto il più possibile.

Spinta maggiore nei derby?

Poche gare importanti come questa. Spero di entrare a far parte anche io della storia dei derby. Sono onorato di indossare questa maglia.

 

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.