EDITORIALE : NON SAPPIAMO PIÙ’ VINCERE, A.A.A. NAGATOMO CERCASI

Buongiorno a tutti, eccoci qui come ogni lunedì con la mia rubrica, dalla serie A alla periferia, anche se il campionato di Terza Categoria è ancora fermo parliamo della nostra Inter.

0

Buongiorno a tutti cari lettori, come ogni lunedì parliamo della giornata di Seria A appena trascorsa. In questo editoriale tralasciamo la Terza Categoria, argomento chiave dei miei editoriali, in quanto il campionato è fermo e riprenderà solamente domenica 28/01/2018 ore 14.30 quindi concentriamoci sulla nostra Inter.

Facendo una breve analisi del match di ieri sera e di quelli precedenti il titolo principale della giornata è NON SAPPIAMO PIÙ’ VINCERE ebbene si, dal match contro l’Udinese i nero azzurri di Mister Spalletti non riescono più a vincere, strappano solo dei pareggi con le big, come la Juve la Lazio e la Roma ieri sera.

Partiamo facendo una piccola analisi dei giocatori, partiamo da Handanovic l’inutilizzato ieri sera nel secondo tempo, dopo l’errore gravissimo non da giocatore di Serie A professionista, di restituire palla ad un giocatore marcato come Santon.

Eccoci arrivati al punto Santon… disastro contro l’Udinese, dopo aver scambiato il terreno di gioco del Meazza per il palazzetto di pallavolo, errore anche ieri sera, disattento nel retropassaggio con Handanovic, ne approfitta infatti il Faraone giallo rosso che mette la palla in rete.

Restiamo in difesa e spendiamo anche due parole per Dalbert, non so come voi tifosi lo vedete, ma sembra che abbia paura di giocare, 25mln per un giocatore che non azzecca un cross, per un giocatore che al posto di andare in avanti, effettua una serie di retropassaggi mostruosi. Candreva ieri sera ha giocato un secondo tempo nel caos più totale, faceva cross a destra e sinistra, Perisic non è più il giocatore che anche dalla distanza te la butta dentro è attualmente in una fase calante, Icardi… beh a lui nulla da recriminare, il bomber non può esserci sempre lui, ieri sera ha sfiorato il goal ben due volte, e se non segna lui la davanti non lo fa nessuno, nel secondo tempo di ieri sera alla Roma sono saltati tutti gli schemi, gli bastava marcare Icardi e l’Inter era fermo senza via di scampo. Per fortuna ci ha pensato la zampata di Vecino a risolvere la sfiga nero azzurra, il Benevento sembra aver prestato alla Roma la ” strega ” infatti la porta della Roma ieri sera era ” stregata ” e la palla non c’era verso entrasse. Buona la prestazione di B.Valero che con il nuovo look è pronto a spostare tutti gli equilibri di centro campo, non alla Bonucci.

Pessima gara di Gagliardini che purtroppo si trova in un periodo no della sua carriera, e questo ci fa riflettere … ma … NAGATOMO? il beniamino di Spalletti ad inizio stagione ora archiviato in panchina e non più utilizzato, non sarà forse il caso di rispolverarlo??? A.A.A. NAGATOMO CERCASI, ci mancano i suoi cross, le sue galoppate sulla fascia.

Niente da dire a lui Skriniar, ma che giocatore è? completo in tutto, ha fisicità, altezza, competenza, tecnica, insomma il miglior acquisto nero azzurro.

Non mi permetto mai di parlare dei Mister, ne di Mister Giberti della Terza Categoria ne di Mister Spalletti, le loro decisioni sono ormai sacre, e non vanno messe in discussione, ma credo che l’idea di dar fiato ad Icardi, stanco della settimana di vacanza con Wanda, e mettergli in aiuto la seconda punta, in questo caso Eder sia stata la scelta più corretta di tutto il match.

Speriamo ora che Lopez e Rafinha diano una vera mano alla squadra, per ripartire con due match sulla carta semplici, dalla Spal al Crotone.

Gli applausi vanno sempre e comunque alla tifoseria 60.000 spettatori al Meazza ieri sera che cantavano per tutti i 90 minuti, anche quando siamo andati sotto di un goal, accompagnati dai rulli di tamburo degli Squilibrati. Sempre Presenti al di là del risultato, con un amore incondizionato per questa maglia nero azzurra.

Ora vi saluto e ci rivediamo lunedì prossimo per discutere insieme i match tra Olimpya vs Ceranova domenica 28/01/2018 ore 14.30 Terza Categoria e Spal vs Inter domenica 28/01/2018 ore 12.30 Serie A.

 

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.