Provo molta tenerezza per tutti quelli che parlano ancora di culo nelle nostre vittorie. Poveracci, brutta bestia la malafede. Sono oltremodo stupito dal fatto che sono ancora tanti quelli che, accecati dal tifo, trovano il coraggio di pensare e dire ‘ste vaccate. Mi disturba il solo pensiero di condividere l’aria con questi figuri, che dimostrano un vittimismo irritante e ingiustificato. Per due motivi. Il primo è la parata di Handanovic: ho sentito parlare da più elementi di “culo”. Ragazzi, riprovo a spiegare il concetto. Il signor Samir Handanovic è profumatamente pagato per parare. Con i fior di milioni che prende, dovrebbe anche andare in giro per il Centro Sportivo Suning a raccogliere le cacche di cane sui marciapiedi con i guantoni. Ma si limita a strozzarvi le urla in gola. Scendete dal trespolo a pensate agli affaracci vostri, che magari parlate di grande parata se Donnarumma o Buffon si ritrovano un pallone addosso. Un chilo di cazzi vostri e un chilo di obiettività e passa tutto: se volete che i vostri meriti vengano riconosciuti, abbiate la decenza di riconoscere anche i nostri. Anche perché non mi pare che stiamo giocando con il modulo 8-1-1. Quello lo lasciamo agli altri.

Il secondo motivo è invece rappresentato dal VAR. Ieri, a Premium Sport (non proprio un canale di fede nerazzurra, anzi) si asseriva che il gol del 3 a 1 fosse regolare. Invece, qualche benpensante (del web e non solo) ha avuto la faccia di dire che il gol andava annullato e che il VAR aiuta solo noi, in entrambi casi. Ma per caso siete anche quelli che, negli scorsi anni, dicevano che chi si appella alle decisioni degli arbitri è un perdente? E siete sempre gli stessi del mantra “gli errori si compensano”? No perché, in tal caso, siete in carenza di memoria e di coerenza. Bestie. E sono ancora più bestie quelli che dicono che senza il VAR non sarebbe stato dato il gol, nonostante fosse regolare. Bravi, equivale a un’ammissione di colpa. Una frase del genere vuol dire che nelle stagioni scorse siamo stati penalizzati.

Doverosa parentesi su Icardi. Come diceva il Ras della Fossa? “Mi tengo Lapadula”? Certo che te lo tieni, mica ci viene Mauro a giocare in un gruppo di peracottari come la tua squadra. Con ieri fanno 15 gol in campionato. Ne ha fatti 4 in meno del Milan. Fenomeno di opportunismo e precisione. Mi raccomando Gazzetta, Corriere e Tuttosport: in settimana riempite i giornali con titoloni sul Real Madrid e sul Bayern Monaco che lo vogliono per centinaia di milioni, perché le scuse dei pali, del culo, dei rigori e delle squadre scarse sono finite.

Milan a -16

Poi l’immancabile Milan. Un plauso a Montella, che continua a dire che poche squadre giocano come la sua in Campionato. Voleva dire che poche squadre fanno cagare come il Milan, in Italia. Il Torino ha dimostrato coerenza ed é andato a strappare un punto anche a loro a San Siro: bene così. Fa freddino a -16: tra poco vi troviamo a condividere un pagliericcio con lo yeti e Reinold Messner, dal freddo che vi state prendendo. Buona risalita.

 Andrea Decorato.