Editoriale – Siamo tutti in apnea, batti le mani schiocca le dita che Icardi …..

0

Loro non sanno come e’ facile innamorarsi di una bella come te, piuttosto che morire immobile,meglio morire di te

Batti le mani schiocca le dita umore alto tutta la vita, e’ oramai il tormentone in giro per il web. Devo dire che, se chi spero leggera’ questo editoriale ed importi del mio umore, me lo venga a scrivere in privato, perche’ al momento e’ solo l’Inter a tenermelo alto.

Appunto la mia Inter che e’ anche quella che mi tiene lontano da te…anche questo era un titolo di una canzone, no? Non lo e’? Scusate, sara’ il troppo vino che ho bevuto, dovete scusarmi era il giorno del ringraziamento qui in America ed e’ finito da poco. (ieri per chi legge era il ringraziamento in America)

Dopo aver mangiato tipo 7777777884848 calorie piu’ l’alcool da conteggiare, tranquilli i pulsanti ancora li vedo e per chi ha letto alcuni dei miei editoriali e comincia a pensare che io sia un dipendente, dico, no ragazzi non lo sono, e’ la vita che dipende dal mio umore ed il mio umore dipende da due o meglio tre cose, mia figlia, l’Inter e l’altra la lascio alla vostra immagginazione.

Dopo aver detto tutte se stronzate, spero che qualcuno di voi sia ancora li a leggere perche’ ora si comincia a parlare della mia amata Inter. Cosa dire, Luciano Spalletti sta facendo piu’ di quando noi tutti immagginavamo.  Vittorie, calcio decente, gol, pochi gol subiti e sopratutto ha dato a quei giocatori odiati sino a pochi mesi fa una vera anima interista.

Tutti giocano per tutti, tutti sudano e si sacrificano, D’Ambrosio e’ diventato Maicon, Miranda e’ tornato quasi decente, Skriniar il nuovo Samuel, Nagatomo che sembra Brehme. Poi, addirittura Santon e’ tornato ad essere Bambino nonostante abbia fatto lo sviluppo. Valero e Vecino due sindaci in mezzo al campo ( a quante critiche ho sentito su di voi, ma lasciamole andare via anche quelle) Gaglia e Candreva redivivi e tosti, Perisic ed Handanovic che ci sono sempre e si sentono.

Qualcuno dice ma che cazzarola, si vede che ha bevuto si e’ scordato Icardi, proprio lui il capitano. Ma dai su Buccino vai a fatti altri 3 bicchieri di vinello che cosi ti togli dalle scatole. Eh no cari miei, sono lucido abbastanza per scrivere qualcosa a parte sul nostro capitano.

Inizio dicendo, uno non sono un suo fans sfegatato, lo seguo su IG, Twitter e Facebook solo per lavoro, non sono un suo nemico, perche’ quello che fa al di fuori del campo passa per l’anticamera al sottoscritto. Io sono solo per una cosa, partendo dal fatto che sicuramente l’Inter ha avuto centravanti molto ma molto migliori di lui. Ma oggi, Mauro Icardi e’ di sicuro insieme a Kane, Cavani e al solito Lewandoski e’ il piu’ decisivo. Higuian, Suarez addirittura, Benzema stanno vivendo dei momenti non del tutto felici e a volte si hanno dubbi sulal loro personalita’.

Icardi e’ il mio numero 9, quello che mi fa gridare di gioia perche’ segna sempre, perche’ a differenza di Higuain il 95% delle volte in cui l’Inter ha bisogno di lui, lui risponde a suon di gol. Mauro Icardi tiene l’umore alto di tutti gli interisti, al mio ci vuole qualche altra persona, ma di sicuro lui aiuta e come. Al sottoscritto piacerebbe molto se lui venisse fuori a palleggiare con i suoi compagni o attaccasse di piu’ la profondita’. Ma devo dire con molta franchezza che io lo preferisco li, in mezzo all’area di rigore perche’ sono sicuro che li fa la differenza come pochi.

Col Cagliari sabato sara’ importante portare punti a casa che fanno morale e non solo. Ricordatevi poi, che l’Inter va oltre il calciatore preferito. L’Inter va oltre l’amore fra due persone, l’Inter ti entra dentro, ti blocca il respiro, ti fa smettere di respirare e ti tiene in apnea per il resto dei tuoi giorni. Gia’, e tu da quell’apnea non vuoi uscirtene. Amore, sofferenza, pioggia, sole o nuvole sul tuo umore,  l’Inter e’ li e lo sara’ per sempre.

Dopo queste parole sdolcinate mi vado a sparare il resto della bottiglia. Tanto poco importa se fra qualche ora la sveglia suona si dovra’ andare a lavorare, tu non mi scriverai e l’emicrania ci sara’ per tutta la giornata.

 

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.