Esclusiva MI: Badelj l’alternativa a Ramires, serve un gioco d’incastri

0

Badelj nel mirino di Spalletti

Sfumato o quasi Ramires per l’Inter è tempo di rimboccarsi le maniche e cercare un’alternativa al brasiliano per accontentare Spalletti. Negli ultimi minuti i nerazzurri hanno sondato il terreno con l’agente Alessandro Lucci per informarsi sulla situazione di Milan Badelj.
Il centrocampista croato è in scadenza di contratto con la Fiorentina e si libererà gratis il prossimo 30 giugno. Il classe 89 ha già un’intesa di massima per trasferirsi alla Roma a parametro zero ma ovviamente un interesse dell’Inter potrebbe portarlo a rivalutare il suo futuro.

Sabatini ha già incassato l’ok di Spalletti a procedere sul croato, con lui il tecnico toscano ricomporrebbe la triade mediana già ammirata a Firenze con Borja Valero e Vecino, anche lui assistito di Lucci. Come detto l’Inter proverà a prenderlo subito, e non a giugno. Affinché questo sia possibile bisognerà prima piazzare qualche esubero, Joao Mario ma non solo, per incassare quella somma minima, 3/4 milioni, richiesta da Corvino per liberare immediatamente Badelj.

Storie di un mercato di gennaio tutt’altro che banale per l’Inter. L’ultima quella di Badelj che nelle prossime ore potrebbe assumere i tratti della concretezza. Serve un gioco d’incastri affinché ciò avvenga. La traccia è segnata, il benestare di mister Spalletti c’è, tocca adesso a Sabatini procedere.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.