Esclusiva MI: Pastore-Psg, fissato il giorno del summit. L’Inter aspetta una chiamata da Parigi

0

Lunedì l’argentino vedrà le alte sfere della società parigina

Il tempo corre più veloce in questi giorni, soprattutto in casa Inter, il gong di fine mercato sta per suonare e l’affare Pastore resta la priorità di Sabatini. Il Flaco è stato individuato come il giusto innesto da garantire a Spalletti per puntare alla qualificazione alla prossima Champions League nel campionato in corso.

Secondo quanto la nostra redazione è riuscita a sapere, negli ultimi minuti, la vicenda conoscerà la soluzione finale nella giornata di lunedì. Il primo giorno della prossima settimana, infatti, il giocatore in persona ed il suo procuratore Marcelo Simoniani vedranno la dirigenza del Psg per ragionare sul futuro. Non sarà una questione di soldi ma di volontà. L’argentino a Parigi è il bignamino di pubblico e club, nonostante lo scarso utilizzo in campo, questo perché fu il primo top player a sposare la causa dei capitolini transalpino dopo l’acquisto della società da parte dello sceicco.

Pastore farà valere la sua voglia di andare al mondiale oltre a quella di tornare in Italia per felicità della moglie, Chiara Pitone. La stessa è anche in attesa del secondo figlio della coppia. Vedremo se questi saranno argomenti abbastanza importanti per convincere le alte sfere del Psg. Al momento lo stesso entourage del giocatore fatica ad azzardare l’esito del summit e non riesce a pronunciarsi in una sensazione positiva o negativa.

Ancora poche ore e sapremo. Pastore si o Pastore no per Spalletti? Il rebus sta per essere risolto.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.