Focus Rafihna – Tanta voglia di Inter, ma il riscatto ad oggi….

0

Rafihna sempre piu’ al centro dell’Inter

Da quanto e’ stabilmente titolare e sopratutto con una condizione fisica decente, l’Inter gioca un calcio migliore ed e’ ripartita, parliamo ovviamente di Rafinha. Il centrocampista braisliano arrivato dal Barcellona lo scorso gennaio giustamente ha dovuto recuperare una condizione atletica persa per il lungo infortunio avuto in catalogna.

Da quanto Spalletti l’ha visto migliorato e con piu’ di un’ora nelle gambe l’ha piazzato dietro Icardi e ha trovato finalmente il trequartista di cui aveva bisogno. Il suo essere a suo agio tra le linee, la tecnica di base ed ua diversa attidutine al gioco globale hanno fatto si che con Brozovic in regia l’Inter e’ cambiata del tutto.

Riscatto sempre piu’ difficile

L’Inter a gennaio si e’ assicurata Rafihna in prestito con diritto di riscatto fissato a 35+3 di bonus. Il bonus e’ legato alla prossima partecipazione in Champions dei nerazzurri. Ad oggi l’ex Barcellona ha convinto tutti, ma e’ anche vero che il suo riscatto non e’ cosi semplice. L’Inter al 30 giugno, data del riscatto da opzionare deve rientrare anche nei parametri dell’Uefa, quindi sono situazioni molto delicate e correlate.

Piero Ausilio nelle scorse settimane ha cominciato a sondare il terreno per un’eventuale sconto, il Barcellona al momento non ci sente, anche perche’ crede in Rafihna ed eventualmente potrebbe rivenderlo a cifre piu’ elevate dopo essere rinato a Milano.

Il suo riscatto cosi come quelllo di Cancelo ( ne parleremo piu’ avanti) non saranno cosi scontati per via delle limitazioni dell’Uefa. Le due operazioni passerebbero non solo con l’Inter in Champions ma sopratutto da un sacrificio di un top player.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.