Inter-Betis, le pagelle: bene la difesa, male Brozovic e…

0

Difesa solida

Si chiude con un’altra importante vittoria il precampionato dell’Inter. I nerazzurri a Lecce battono per 1-0 il Betis Siviglia grazie ad un calcio di rigore trasformato dal capitano Mauro Icardi. Inter più spenta del solito, gli spagnoli fanno la partita e dominano il possesso palla, senza però mai riuscire a trovare buoni spunti per il gol. Molto bene la retroguardia nerazzurra, da rivedere Dalbert. Peggiore in campo Marcelo Brozovic.

LE PAGELLE

Handanovic 6: non deve strafare, viene impegnato poco ma si fa sempre trovare attento.

D’Ambrosio 7: realizza un’ottima chiusura decisiva nel primo tempo, non commette errori e recupera molti palloni. Il migliore.

Miranda 7: solita gara di esperienza senza sbavature. A volte sembra essere tornato il vero Miranda dei tempi dell’Atletico.

Skriniar 7: un vero e proprio muro in difesa. Non lascia passare nessuno. Con Miranda crea un ottimo mix di freschezza, forza ed esperienza.

Dalbert 5,5: schierato subito titolare appena arrivato, non spinge come al suo solito e in difesa commette qualche sbavatura. Da rivedere.

Borja Valero 6: meno “Sindaco” del solito, ma è comunque un giocatore che a questa Inter serviva come il pane.

Vecino 6: gioca molto semplicemente ma sa sempre dove mandare la palla.

Candreva 5,5: un po’ anonimo, si fa vedere poco e non incide.

Joao Mario 6,5: da trequartista è libero di inventare, ma non è molto incisivo. Non commette comunque errori, fa il suo compito senza strafare.

Perisic 6,5: il più attivo e il più pericoloso dell’Inter nel primo tempo. Torna anche in difesa per aiutare Dalbert.

Icardi 6: si procura il rigore dopo un grave errore della difesa del Betis e lo trasforma perfettamente. Poi esce dalla partita non toccando quasi più palla.

Gagliardini 6,5: entra ad inizio ripresa e corre molto, si fa trovare in ogni zona del campo realizzando ottimi recuperi. Esegue anche un fantastico lancio per Eder.

Eder 6: si muove molto da centravanti, calcia una buona punizione che termina a lato di poco. Il solito volenteroso Eder. Stavolta però non riesce a lasciare il segno.

Brozovic 5: entra svogliato in campo, sbaglia parecchi palloni.

Gabigol s.v.

Jovetic s.v.

Ansaldi s.v.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.