Cds- Inter, si allungano i tempi per il rinnovo di Icardi e intanto lui…

0

L’Inter ha tutta l’intenzione di tenersi stretto il suo capitano Mauro Icardi, ma ora i tempi per il rinnovo che sembrava dover arrivare in tempi brevi si allungano ed intanto lui riflette.

Tempi più lunghi per il rinnovo

L’Inter è impegnata in campionato in una lotta senza esclusione di colpi per raggiungere la Champions League. Intanto la squadra mercato è al lavoro per cercare di rinforzare la squadra in vista della prossima stagione ed una delle questioni più importanti da affrontare è quella legata al rinnovo di Mauro Icardi. L’Inter vuole assolutamente tenersi stretto il suo capitano e dal canto suo, l’argentino non ha mai fatto mistero di voler continuare la sua avventura all’Inter. Questo però non toglie che la clausola rescissoria di 110 milioni esercitabile entro il 15 luglio, possa attirare le grandi d’Europa e far vacillare l’attaccante. A spiegare la situazione è il Corriere dello Sport che nell’edizione odierna scrive:

” I contatti ci saranno e magari a breve andrà in scena anche il primo vero incontro. I tempi per il rinnovo di Mauro Icardi si allungheranno inevitabilmente. I sei gol contro Sampdoria e Verona o gli errori nel derby però non c’entrano: il club e l’attaccante sono d’accordo sul fatto che prima di parlare sia necessario chiudere la stagione e poi valutare quello che succederà sul mercato entro il 15 luglio, termine ultimo per una formazione estera per acquistare Maurito pagando i 110 milioni della clausola.

L’Inter in questo momento si sente garantita dal fatto di avere altri tre anni di contratto. Il giocatore da una stagione con numeri super. Il capitano è già abbastanza orientato a restare, ma se gli arrivasse un’offerta da una big europea a cui è difficile dire di no, la situazione potrebbe cambiare. Una cosa è certa: se resterà a Milano, la prossima stagione la inizierà con un contratto più ricco e più lungo”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.