Kondogbia: “Non è stato un fallimento all’Inter. Non sono un grande giocatore, ma…”

0

Le parole di Kondogbia

L’ex centrocampista dell’Inter Geoffrey Kondogbia ha parlato a L’Equipe della sua esperienza all’Inter:

“Se guardiamo bene, ho fatto un numero di partite che non è ridicolo (30 e 26, in tutte le competizioni). Stiamo parlando di fallimento perché non sono stato all’altezza delle aspettative. Ma questo è un altro discorso. Sono stato acquistato in un momento in cui il club non spendeva tutti quei soldi (37 milioni di euro esclusi i bonus), sono stato messo tantissimo in luce e sono stato presentato come qualcuno che avrebbe cambiato tutto, mentre ero soltanto un giovane giocatore arrivato per completare una squadra di qualità. Non è stato come Neymar che è arrivato a Parigi. Ma la gente pensava che fossi venuto per vincere il campionato all’Inter. Quindi parlano di fallimento. Per me, non è stato un fallimento. Come mi ha cambiato questa esperienza? In ogni piccolo dettaglio, voglio essere il migliore adesso. Non sono un grande giocatore, ma cerco di avere questo requisito che mi consenta di diventare un grande giocatore un giorno”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.