Mazzarri: ”Belotti vale Icardi, sull’esonero e sui tifosi dell’Inter dico…”

0

L’ex Walter Mazzarri ha parlato in conferenza stampa prima della gara di domani contro l’Inter. Ecco un spunto delle parole del tecnico granata.

Sulla sua esperienza all’Inter: “Per me è stata positiva. Questa è stata particolarmente positiva, per numeri, momento in cui ero arrivato, tutte le difficoltà. Gli allenatori vanno valutati in base al valore della squadra che hanno: credo che il tempo sia stato galantuomo. Sono i fatti a dover parlare, sempre. A livello personale è stato il mio primo esonero, è l’unica cosa che mi dà fastidio: non ci fosse stato, sarebbe stato bello. Tutto qui“.

Sul confronto Icardi-Belotti: “All’epoca Mauro era appena arrivato dalla Sampdoria e c’era da verificare la sua tenuta in un club importante. Mi ricordo che, col mio staff, lavoravamo molto per farlo migliorare col sinistro. C’era Milito a fine carriera, andava affinato in alcune cose ma si vedeva che era un attaccante di razza. Oggi è diventato un campione a livello internazionale”. E Belotti potrebbe avere un futuro simile a quello di Icardi? “Sono fortissimi, ognuno ha le proprie caratteristiche. Per me, Belotti è forte come Icardi. Sono due bomber, quando stanno bene vedono la porta come pochi. Quando stava bene l’anno scorso ha fatto tantissimi gol. Se quest’anno non si fosse infortunato ne avrebbe fatti tanti ugualmente, anche se comunque non ne ha fatti pochi, in rapporto ai minuti giocati”.

Che accoglienza si aspetta? “Io mi aspetto sempre che facciano la differenza. Già ieri, durante la partita della Primavera, erano tantissimi e hanno fatto la differenza. La Primavera ha raccolto un risultato importante che spero gli servirà nel ritorno a Milano”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.