Spalletti: “Domani è la partita più importante da quando sono qui”

0

Oggi pomeriggio Spalletti è intervenuto in conferenza stampa per parlare del momento dell’Inter e ha presentato la partita di domani sera. Ecco alcune sue parole: “Al sorteggio di agosto in tanti avrebbero firmato di giocarsi la qualificazione nell’ultima giornata. Ieri Vecino si è sottoposto ad una risonanza e sicuramente non ci sarà domani. Nainggolan ha fatto accertamenti lunedì e avrebbe bisogno di alcuni giorni di riposo per non avere una ricaduta. Perisic gioca sempre perchè ha nella corsa la sua qualità migliore e non ti fa stare in inferiorità quando bisogna difendere. Politano, Candreva, Icardi, Martinez possono segnare tanto ma non posso metterli tutti in campo, ci vuole equilibrio. Domani è la partita più importante da quando sono qui, prima era quella di Roma contro la Lazio”.

Continua Spalletti: “Il Barcellona domani si giocherà sicuramente la partita.  Ha un seguito importante e ci lavorano persone serie, si saranno pure offesi se pensano che stiamo mettendo in dubbio la loro etica. Noi dobbiamo pensare a noi e vincere la nostra partita, il match non sarà facile. Ricordiamoci che loro sono di terza fascia e noi quarta, qui mi sembra che in tanti hanno dimenticato da dove veniamo. Icardi a Madrid ieri? Aveva l’accordo con la società e queste cose si discutono prima, basta che poi si ritorni a casa in fretta. Anche la Juventus ha mandato giocatori e dirigenti. Solo con l’Atalanta abbiamo subito la squadra avversaria, ci sono momenti della gara che non riusciamo a fare le cose che vorremmo fare e quando non si vince diventa tutto più complicato”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.