Domani esordisce il Var: fine delle polemiche nel calcio?

0

L’esodio del Var

Domani inizia il campionato con il match delle ore 18.00 tra Juventus e Cagliari. Proprio in questo match farà il suo esordio il Var.

L’Esordio del Var in serie A

Per anni tutti, tifosi ed addetti ai lavori abbiamo invocato la moviola in campo. Dopo anni di discussione circa il reale bisogno di uno strumento tecnologico in grado di aiutare l’arbitro nelle sue decisioni, ecco che finalmente fa il suo esordio il cosiddetto Var. Con l’inizio del campionato di Serie A che prenderà il via domani alle 18.00 con il match Juventus-Cagliari, ci sarà l’esordio del Var. Il Var come spiegato già dal presidente di Lega e commissario della Serie A, Carlo Tavecchio, non è una vera e propria moviola bensì una assistenza video al direttore di gara. L’acronimo che viene dall’inglese, significa infatti Video Assistent Referee. Di conseguenza sarà soltanto un supporto all’arbitro che dovrà comunque decidere in piena autonomia così come ribadito dal designatore arbitrale, Nicola Rizzoli.

Fine delle polemiche?

La domanda che ci poniamo però è un’altra. Sarà il Var in grado di far scomparire le polemiche che accompagnano quasi tutte le giornate della massima serie calcistica? A primo impatto parrebbe di si, in quanto è abbastanza precisa come dimostrano i recenti casi di alcune amichevoli internazionali in cui è stata utilizzata. In realtà non è proprio così, questo perchè come accennato prima, sarà comunque l’arbitro a prendere la decisione finale e dunque l’errore è comunque dietro l’angolo. Anzi vi dirò di più nel caso in cui l’arbitro dovesse essere tratto in inganno dallo strumento tecnologico e sbagliare a causa di ciò le polemiche sarebbero ancora più accese rispetto a quando la “moviola in campo” non c’era.

Vi starete chiedendo come può uno strumento tecnologico far sbagliare l’arbitro? Semplice perchè a segnalare eventuali decisioni errate ci sarà un assistente video che rivedrà al rallentatore le immagini. Un assistente che è un umano e per questo potrebbe non riuscire comunque ad individuare l’errore. Ricapitolando dunque è molto probabile che le polemiche intorno al calcio continueranno ad esserci per la gioia dei tifosi che amano fare la cosiddetta chiacchiera da Bar il giorno seguente alla partita.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.